5021 visitatori in 24 ore
 144 visitatori online adesso







Federico Calderpne

FedericoCalderone

E’ nato a Spadafora il 4 Agosto 1963, vive a Capo d’Orlando. Ha conseguito il Diploma di Ragioniere
presso l’ Istituto Tecnico Commerciale “ F. Paolo Merendino “ di Capo d’Orlando
Dal Settembre 1987, dipendente della Pubblica Amministrazione.
Sposato dal 25 Maggio 1989, dal ... (continua)


La sua poesia preferita:
Perché sei cambiato?
Mio grande caro Papà,
da tempo, sto a soffrire,
la tua figura
lentamente vedo svanire.
Le tenere coccole,
deliziate da un dolce sorriso,
svanite all'improvviso.
Nei ricordi passati,
paesaggi variegati,
ora alcun sentimento,
un...  leggi...

Nell'albo d'oro:
I figli
Sentii il pulsare
di un cuoricino,
era la vita del mio bambino.
La sua presenza
portò tanto fragore.
In me orgoglio e stupore.
L' amore,
solo, in lui era riverso.
Non vederlo?
Come sentirsi perso.
Crescere, agire, ridire.
Gioie e...  leggi...

I beddi jochi di carusu
Mi pari ieri, quannu lu jocu era 'nu misteri.
'U divertimentu l'avevi 'nvintari,
i cosi d'ora ti putevi 'nsunnari.
Niscevi dà casa pi jucari cu l'amici.
Tanti li uri passati felici!
'U palluni lu preferito, a jucari all'infinitu.
Cu...  leggi...

Il Presepe
Magico Presepe, nell'atmosfera del Natale,
un grazie a te speciale.
In te a raffigurare
con devozione, arte e maestria,
l'avvento del Messia.
Dal bambinello, al pastorello,
alla piccola creatura,
a crear con estro e cura
un Paradiso in...  leggi...

FedericoCalderone

FedericoCalderone
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Perché sei cambiato? (23/03/2017)

La prima poesia pubblicata:
 
Il Ricordo di Auschwitz (18/05/2016)

L'ultima poesia pubblicata:
 
La vita 'nto Paisi (23/04/2017)

FedericoCalderone vi consiglia:
 Meravigghia Capo D'Orlando (25/05/2016)
 L'orologio del tempo (01/06/2016)
 'U corteggiamentu (15/06/2016)
 La mamma (08/06/2016)
 L'amicizia (07/07/2016)

La poesia più letta:
 
La fine di un Amore (21/07/2016, 851 letture)

FedericoCalderone ha 3 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di FedericoCalderone!

FedericoCalderone su Facebook


Seguici su:




Ti piace come scrive poesie FedericoCalderone? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



FedericoCalderone in rete:
Invia un messaggio privato a FedericoCalderone.


FedericoCalderone pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Jolanda, la figlia del corsaro nero

"Jolanda, la figlia del corsaro nero" è il terzo romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio (leggi...)
€ 0,99


FedericoCalderone

U sicilianu 'mmigratu

Dialettali
Da so’ terra 'bbannunatu.
'nta lu munnu circatu.
Scunsulatu, cu cori ranni,
u bursuni a manu,
a circari travagghiu
'nto munnu luntanu.
Malucori e chianti.
Misi pi s'adattari.
A famigghia
appi a lassari...
'Nto travagghiu,
cu tempu passi i giganti,
pu modu i fari e
pi na' menti brillanti.
Pur se riccu divintò,
la tristizza
pa' vita l'accumpagnò.
Terra mia...
U to profumu,
u to suli, u to mari
puru ora
u cori mi fa palpitari
Vulissi pi sempri turnari...
O Signuri, sta preghiera a scutari!

IL SICILIANO IMMIGRATO

Dalla propria terra
abbandonato,
nel mondo cercato.
Sconsolato,
con il cuore grande
e la valigia in mano
a cercare lavoro
in un Mondo lontano.
Dispiaceri e pianti...
Mesi per si adattare,
la famiglia dovette lasciare.
Sul lavoro, con il tempo
passi da gigante,
per il suo modo di fare
e per un cervello brillante.
Pur se ricco diventò,
pianto e tristezza
a vita l'accompagnò.
Terra mia...
Il tuo profumo, il tuo sole, il tuo mare,
ancora oggi il cuore mi fa palpitare.
Vorrei per sempre tornare...
Oh Signore. la mia preghiera devi ascoltare.

FedericoCalderone 21/06/2016 18:04| 476 436

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.
Se vuoi pubblicare questa poesia in un sito, in un blog, in un libro o la vuoi comunque utilizzare per qualunque motivo, compila la richiesta di autorizzazione all'uso.

Nota dell'autore:
«16 Agosto 2015»


 

I commenti dei lettori alla poesia:
Non ci sono messaggi nella bacheca pubblica dei lettori.
Scrivi il tuo commento su questa poesia
Sei un lettore? Hai un commento, una sensazione, un'espressione da condividere con l'autore e gli altri lettori? Allora scrivilo e condividilo con tutti!

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Dialettali
La vita 'nto Paisi
Pasquetta
A Luntananza
U Lauriatu
Lu Torneu di Palleggi
'stu munnu
'Na jurnata 'ntonata
Lu Fimminaru
Lu Cunsigghieri dà minuranza
Lu Barberi dù Paisi
‘U Miraculu di ‘na fotografia
'A Lingua
'U Pilu 'nta l'ovu
Natu pi fari lu Puliticanti
Lu cuntrariu
L' amuri
'Nu munnu senza tecnologia
'Na jurnata cu lu cumpari
Lu friddu di Montalbano Elicona
'Nu personaggiu
L’ annu cà passò
'U Vigili Urbanu
Maestra Elementari
'U Rapprisintanti
Capo d'Orlando
L'Euru
'U Viagra... Schirzusu
'U Patreternu
'U Dintista
L' Avvucatu
'U Muraturi
L' 'nfernu
'U Cumpagnu di bancu
'U Pinseru di me Patri
'U tempu di li funci
'U Rivisuri
L'Estati, feri, sulu prublemi!
U Cannolu Sicilianu
'U Dialettu Sicilianu
U Cummircianti
'U Matrimoniu Dulurusu
A festa da Madonnuzza
U Tradimentu
'U jornu di lu votu
U Fattu stortu
U Travagghiu
A Famigghia, ca Canciamentu!
'Na jurnata e Posti
U Mafiusu
U Palistratu
'U Tiatru pi nu votu
A Pinsioni
'U Pricchiu
U Carusu candidatu
'U Prisepi spiritusu
U mari
A Suffirenza
'nnamuratu du palluni
Arbitro, cu tu fa fari?
U sicilianu 'mmigratu
Vulissi
'U corteggiamentu
I beddi jochi di carusu
Meravigghia Capo D'Orlando

Tutte le poesie





Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2017 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it